Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 23

Discussione: Cerchi 18 fuori legge.Ma,se audi,nessuno li vede!?!?

  1. #1
    Data Registrazione
    Sep 2003
    Messaggi
    221

    Cerchi 18 fuori legge.Ma,se audi,nessuno li vede!?!?

    ciao a tutti..leggendo della pressione gomme,mi è "venuto in mente" che io ho i 18, ma non omologati. Ora, vi prego di evitare critiche criminali,perchè so che se faccio un ciocco brutto è un casino... Pero' ieri ero in autogrill,e mi ferma l'ennesima pattuglia." lei sembrava molto piu' giovane"(e allora??Discorso " faccia da sbarba=teppista..) Ma il fatto è che con gli rs4,che hanno il disegno originale dell'audi, nessuno li controlla, proprio perchè sembrano gli originali! Si fanno un giro intorno all macchina(pula,caramba o municipale che sia), vedono il terminale originale(l'unica cosa originale del mio tt..visto che ho fatto bene? ) e ti mandano via con un " arrivederci"...a tu' soraaa! Ora,non è che voglia consigiare di andare in giro come me,non in regola. Ma..se proprio dovete mettere i cerchi fuori legge, scegliete un disegno audi!

  2. #2
    Data Registrazione
    May 2003
    Località
    CATANIA sicily
    Messaggi
    1,595
    certamente con disegno originale si notano di meno, ma se trovi quello "storto" ti toglie il libretto e son 500 euro di multa...

  3. #3
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    Roma Capitale North®
    Messaggi
    6,256
    il colloquio, farli sentire superiori, ma anche fargli capire che chi hanno davanti non è un'ignorante, talvolta serve a permetterti di girare traqnuillo anche con la macchina fuori legge...io la penso così...nel caso in cui non avessi omologazione...che è bene averla...SEMPRE
    ciao
    scaricati il regolamento ... prima di venire scaricato...

  4. #4
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    olgiata Roma
    Messaggi
    3,256
    secondo me hai ragione... Io ho i 18 rs4 non omologati, e le gomme sono 235,40... Da quando li ho messi, mi avranno fermato tipo 15 volte, e nessuno ha mai detto nulla... Anche io, non voglio dire di fare come me, senza omologazione però, con cerchi originali audi nel 90% dei casi te la cavi... senza dover Uccidere qualche agente...
    Marco RStt

  5. #5
    Data Registrazione
    May 2003
    Località
    Luino (VA)
    Messaggi
    16,781
    Se per sbaglio fi un incidente e si accorgono non ti copre neppure l'assicurazione! Visto che l'omologazione non è imposibile io la farei.

  6. #6
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    gueedonya
    Messaggi
    4,351
    Citazione Originariamente Scritto da my_TT
    Se per sbaglio fi un incidente e si accorgono non ti copre neppure l'assicurazione! Visto che l'omologazione non è imposibile io la farei.
    finalmente qualcuno che ha messo in evidenza il problema reale della nn omologazione, nn sono i 250 euro e passa della multa e la revisione forzata un ostacolo insormontabile ma il culo che ti fanno in caso di incidente serio ( e' autorizzata ogni forma di scongiuro!!);
    stesso discorso x i distanziali, altrimenti da un pezzo avrei montato entrambe le cose

  7. #7
    Data Registrazione
    Sep 2005
    Località
    olgiata Roma
    Messaggi
    3,256
    Caro Carlo, tu dici che non é impossibile??? Be io ti dico di si!!!!
    Marco RStt

  8. #8
    Data Registrazione
    Nov 2004
    Località
    Roma Capitale North®
    Messaggi
    6,256
    boh...il discorso non sussiste...per girar tranquilli...è meglio essere in regola, senza dover avere culo sempre...meglio avere il culo parato che averlo fortunato...in questo caso (passatemi la volgarità :P)
    ciao
    scaricati il regolamento ... prima di venire scaricato...

  9. #9
    Data Registrazione
    Feb 2003
    Località
    Firenze
    Messaggi
    1,870
    Citazione Originariamente Scritto da Jaguaro
    Citazione Originariamente Scritto da my_TT
    Se per sbaglio fi un incidente e si accorgono non ti copre neppure l'assicurazione! Visto che l'omologazione non è imposibile io la farei.
    finalmente qualcuno che ha messo in evidenza il problema reale della nn omologazione, nn sono i 250 euro e passa della multa e la revisione forzata un ostacolo insormontabile ma il culo che ti fanno in caso di incidente serio ( e' autorizzata ogni forma di scongiuro!!);
    stesso discorso x i distanziali, altrimenti da un pezzo avrei montato entrambe le cose
    Ho appena fatto la revisione con distanziali montati.. non mi hanno detto nulla.. Cosa prevede la legge? Si posso montare a patto che non sporgano dal parafango? Esisteuna misura minima consentita?

  10. #10
    Data Registrazione
    Jan 2005
    Località
    gueedonya
    Messaggi
    4,351
    HEHEH anche io una volta passai la revisione con un cambio a 5 marce montato sul pandino che ne aveva 4 da libretto....
    cmq x i distanziali la norma esiste

    il montaggio di distanziali è severamente vietato dal codice della strada inquanto modifica una dimensione ( la carreggiata) verificata in sede di omologazione alterando potenzialmente la sicurezza del veicolo.
    l'articolo di riferimento e' questo

    Art. 236. - Modifica delle caratteristiche costruttive dei veicoli in circolazione e aggiornamento della carta di circolazione (art. 78 C.s.).
    Ogni modifica alle caratteristiche costruttive o funzionali, tra quelle indicate nell'appendice V al presente titolo ed individuate con decreto del Ministero dei trasporti e della navigazione - Direzione generale della M.C.T.C., o che determini la trasformazione o la sostituzione del telaio, comporta la visita e prova del veicolo interessato, presso l'ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. competente in relazione alla sede della ditta che ha proceduto alla modifica. Quando quest'ultima è effettuata da più ditte, senza che per ogni stadio dei lavori eseguiti venga richiesto il rilascio di un certificato di approvazione, l'ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. competente per la visita e prova è quello nel cui territorio di competenza ha sede la ditta che ha operato l'ultimo intervento in materia. In tale caso la certificazione dei lavori deve essere costituita dal complesso di tutte le certificazioni, ciascuna redatta dalla ditta di volta in volta interessata dai diversi stadi, con firma del legale rappresentante autenticata nei modi di legge.


    Ogni modifica riguardante uno dei seguenti elementi: a) la massa complessiva massima; b) la massa massima rimorchiabile; c) le masse massime sugli assi; d) il numero di assi; e) gli interassi; f) le carreggiate; g) gli sbalzi; h) il telaio anche se realizzato con una struttura portante o equivalente; i) l'impianto frenante o i suoi elementi costitutivi; l) la potenza massima del motore; m) il collegamento del motore alla struttura del veicolo, è subordinata al rilascio, da parte della casa costruttrice del veicolo, di apposito nulla-osta, salvo diverse o ulteriori prescrizioni della casa stessa. Qualora tale rilascio non avvenga per motivi diversi da quelli di ordine tecnico concernenti la possibilità di esecuzione della modifica, il nulla-osta può essere sostituito da una relazione tecnica, firmata da persona a ciò abilitata, che attesti la possibilità d'esecuzione della modifica in questione. In tale caso deve essere eseguita una visita e prova presso l'ufficio della Direzione generale della M.C.T.C. competente in base alla sede della ditta esecutrice dei lavori, al fine di accertare quanto attestato dalla relazione predetta, prima che venga eseguita la modifica richiesta.


    L'aggiornamento dei dati interessati dalla modifica viene eseguito dall'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. cui sia esibito il certificato d'approvazione definitivo della modifica eseguita, oppure dall'ufficio provinciale della Direzione generale della M.C.T.C. che ha proceduto all'ultima visita e prova con esito favorevole. Tale aggiornamento ha luogo mediante l'emissione di un duplicato della carta di circolazione, i cui dati vanno variati o integrati conseguentemente alla modifica approvata.


    La Direzione generale della M.C.T.C. definisce le competenze dei propri uffici periferici, tenuto anche conto della necessità di distribuzione dei carichi di lavoro e delle possibilità operative degli uffici stessi, nonché delle particolari collocazioni territoriali delle ditte costruttrici o trasformatrici.

Pagina 1 di 3 123 UltimaUltima

Informazioni Discussione

Utenti che Stanno Visualizzando Questa Discussione

Ci sono attualmente 1 utenti che stanno visualizzando questa discussione. (0 utenti e 1 ospiti)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •